Angela Dimceva

poesia

Letteratura club | Angela Dimceva | catalogo

 

LEI

 

Angela Dimceva

 

Traduzione: Violeta Tzolova

 

Vestita solo di velo umore,
lei viene da te e si mette a sedere sul pavimento!
I suoi occhi sembrano sentieri di luna Ц
lontani e selvaggi e mai pusillanimi.
Le sue mani non vogliono niente dal crepuscolo Ц
compresso e mite sognatore,
ma i tuoi passi quasi la commuovono.
Versale vino nel bacio Ц bicchiere,
e sdraiati accanto a quella metafora
di tanti frammenti che tu da solo hai creato.
Quando stringi tra le braccia la sua anima anfora,
prima di tutto credi a te stesso.

 

 

 

 

 

 

 

Questo poema in bulgaro

Pubblicato il 06 Marzo, 2011

г1998-2011 Letteratura club. Copyright.

 

Ћитературен клуб [електронен вестник и виртуална библиотека]